Siamo nella stagione calcistica 1955-1956 e la Uefa, riassestatasi dopo la fine del conflitto mondiale, decide di organizzare una competizione per le migliori formazioni d’Europa (la Coppa dei Campioni, ovvero l’attuale Champions League).

Alla prima edizioni partecipano sedici squadre. Nella finale del 13 giugno 1954 il Real Madrid s’impone per 4 a 3 sulla squadra francese “Stade Reims”, vincendo così la prima Coppa dei Campioni.

I francesi si portarono sul doppio vantaggio, ma le reti di Di Stefano, la doppietta di Rial e la rete di Marquitos (dopo il pareggio francese con Hidalgo) consacrarono i Blancos.