Autore: Gianluca Pusterla

Il Liverpool che non c’è (più)

C’è una squadra che ha iniziato questo 2021 male, malissimo. Una formazione che negli ultimi tre anni aveva incantato, mostrando un calcio dinamico e concreto, fatto di corsa e gol. Tre anni culminati con grandi vittorie: Champions League, Supercoppa Europa, Mondiale per Club e Premier League. Stiamo parlando, lo avrete capito, del Liverpool. Un inaspettato tracollo Dopo le prime 19 partite i Reds hanno 21 punti in meno rispetto allo scorso anno. Oggi 34, dodici mesi fa 55. Nessun campione in carica, nella storia della Premier League, aveva fatto così male l’anno successivo al titolo. La squadra di Klopp...

Read More

Benvenuti a casa mia

Tratto dal 1° numero cartaceo di Rivista Corner (Settembre 2019)Ci accoglie in quella che per lui è una seconda casa. È nato ventotto anni fa a pochi passi da Cornaredo. Papà Maurizio del calcio è un grande appassionato e la voglia di avere il pallone tra i piedi l’ha trasmessa anche ai figli Marco e Alessio. Sono bravi, e in particolare Alessio farà una buona carriera, ma l’ultimo nato di casa Bottani ha quel qualcosa in più. È piccolo, gracile e fatica a crescere, ma chi lo vede giocare si stropiccia gli occhi. Il talento di certo non gli...

Read More

Jürgen, we have a problem

Possiamo solo immaginare la faccia di Jurgen Klopp ogni volta che il suo staff gli sottopone il bollettino medico settimanale. Probabilmente, il tedesco, burlone qual è, si lascerà scappare un ghigno, anche se c’è ben poco da ridere. Il Liverpool negli ultimi due anni ha fatto incetta di trofei, Champions League e Premier, avendo però un’unica certezza: un blocco forte, unito e quasi invincibile. Klopp con il turnover non ha un grande rapporto, poche variazioni sul tema e un undici di gala consolidato. In particolare il vero miracolo del tecnico di Magonza è stato quello di dare solidità ai...

Read More

Rimanere incollati alla tv, curva dopo curva

La Formula 1 è entrata nella mia vita, quasi senza che io lo volessi. Inevitabilmente. A inizio degli anni novanta, quando gli eventi sportivi iniziavano ad essere a pagamento, la F1 era invece accessibile a tutti. La RSI la portava nelle case dei ticinesi, quasi ogni domenica, appena dopo pranzo. Premessa che spero non offenda nessun appassionato: è uno sport che non amo, minimamente. Non mi è mai piaciuto e con il passare degli anni è diventato sempre peggio. Guardi la gara, inizia, ma come in un film porno sai già il finale. Un’eiaculazione, che nel campionato principe delle...

Read More

Quando il fallimento si trasforma in un trionfo

Ho appena terminato in un sol boccone la seconda stagione della docu-serie incentrata sul Sunderland e mi verrebbe voglia di abbracciare a uno a uno tutti i tifosi dei Black Cats. Gatti neri. Nomen omen. Che se un gatto nero porta sfortuna immaginatevi la doppietta. E non è matematica: “meno” “meno” non fa “più”, ma è un rafforzativo della negazione. Il Sunderland è un club storico, alta nobiltà del calcio inglese, finito però in malora. Vanta sei titoli, come il City e il Chelsea, ma dalla fine della Seconda guerra mondiale ha vinto solamente una FA Cup quarantasette anni...

Read More

La bandierina

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Ci si può drogare di cose buone… E una di queste è certamente lo sport~Alessandro Zanardi
0
    0
    Your Cart
    Your cart is emptyReturn to Shop