Autore: Simone Scandella

Beat Feuz e l’arte di non cedere davanti agli infortuni

“Ever tried. Ever failed. No matter. Try again. Fail again. Fail better”. Questa frase di Samuel Beckett è tatuata sul braccio di Stan Wawrinka, tennista elvetico che negli ultimi anni è stato grande protagonista del tennis mondiale, che ha deciso di farla sua in quanto rappresenta la sua visione della vita. Ma non è del campione vodese che vogliamo parlare quest’oggi, bensì di un altro grande sportivo svizzero, la cui carriera può essere benissimo descritta dalla stessa citazione dello scrittore irlandese: Beat Feuz. Nel caso specifico del sciatore bernese i fallimenti non sono risultati di scarso rilievo ma periodi...

Read More

Anno nuovo, vecchi big che ritornano

Un anno fa, in questi giorni, vi erano un paio di certezze “tennistiche” di cui nessuno usava dubitarne. Novak Djokovic era il dominatore del circuito da diversi anni ormai (e aveva da poco chiuso il Career Grand Slam), e Andy Murray, ottimo giocatore ma spesso non al livello dei migliori, aveva chiuso il 2016 in maniera esaltante, strappando la corona al serbo in extremis prima della pausa. I due si ricandidavano ad un ruolo da assoluti protagonisti per l’anno nuovo, e si presentavano come gli uomini da battere. Roger Federer e Rafael Nadal invece, più anziani di Nole e...

Read More

Bencic, alla ricerca di un talento offuscato

La Svizzera tennistica, negli ultimi 20-30 anni, è stata capace di sfornare un campione dopo l’altro. Ad iniziare questa straordinaria serie è stato il ginevrino Marc Rosset nei primi anni ‘90. Il tennista romando è stato in grado di vincere la bellezza di 15 titoli in singolare e 8 in doppio (tra cui spicca un Roland Garros nel 1992). Ha anche raggiunto la nona posizione nel ranking, classifica che quasi trent’anni dopo sembra “normale”, ma allora era un evento straordinario. Poco dopo è esplosa la stellina di Martina Hingis. La fenomena di chiare origini cecoslovacche ha completato nel corso...

Read More

Un giorno a caccia di Roger Federer

Il grande giorno è arrivato. Sabato 28 ottobre 2017, ore 10:00. Il treno esce dalla stazione di Zurigo in direzione Basilea, per poi raggiungere la St.Jakobshalle. È il giorno delle semifinali dell’ATP 500 di Basilea e per la prima volta vedrò giocare dal vivo sua maestà Roger Federer. Nei mesi precedenti al torneo si sono susseguite le rinunce, partendo da quella di Stan Wawrinka, già certa in estate quando ha salutato tutti dando l’appuntamento al 2018, arrivando a quella di Rafa Nadal, arrivata la settimana precedente il torneo, passando per quelle di tanti altri buoni giocatori. Il tabellone era...

Read More

NextGen, il tennis di domani

Federer 19, Nadal 16, Djokovic 12. No, non stiamo dando i numeri, ma stiamo elencando i titoli dello Slam vinti in carriera dai 3 fenomeni citati. Basta dire che sono tutti nella top-4 per numero di Slam in bacheca (il quarto è Sampras) per capire che negli ultimi 10-15 anni a tutti gli altri sono rimaste le briciole. Se nell’ultimo decennio il tennis maschile ha avuto un richiamo sensazionale di pubblico a livello mondiale, grande merito va dato alla rivalità tra Federer e Nadal prima, e all’avvento di Djokovic poi. Ma la domanda che ormai da un paio di...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Un giorno mia moglie è scoppiata a piangere e mi ha detto: “Tu ami il calcio più di me”. A essere onesti, le ho risposto: “Beh, è vero. Però amo più te del basket”~Charlie Winkler

SPONSOR