Con la vittoria del Real Madrid, si è conclusa la stagione in Spagna. Abbiamo provato a stilare una top 11 del campionato.

Il campionato spagnolo è stato, fin dall’inizio, affare di due squadre: Real Madrid e Barcellona. Dalla formazione tipo non troverete giocatori di queste due formazioni, che altrimenti avrebbero monopolizzato gli undici. Inoltre abbiamo cercato di rappresentare una varietà di squadre, evitando di inserire più di due giocatori per club.

Lo schema e l’allenatore

Schieriamo la nostra top 11 con un 3-4-2-1 sbilanciato offensivamente. In panchina optiamo per Diego Martinez. Il giovane allenatore spagnolo ha portato il suo Granada ad una sorprendente qualificazione ai preliminari di Europa League.

Il portiere

David Soria, estremo difensore del Getafe

Per la porta il trio delle meraviglie Courtois – Oblak – Ter Stegen non conosce rivali in tutta La Liga. Abbiamo dunque escluso anche il portiere dell’Atletico per scegliere David Soria. L’ex Siviglia è uno dei fattori della quarta miglior difesa del campionato e ha assicurato 15 clean sheets al Getafe di Bordalas, arrivato letteralmente ad un passo dal piazzamento europeo.

La difesa

Mohammed Salisu, classe 1999

Per il reparto difensivo abbiamo scelto una linea a tre con ottime caratteristiche in marcatura e aggressività. Come centrale abbiamo scelto Felipe dell’Atletico Madrid. Il brasiliano, all’esordio in Liga, ha spesso salvato la retroguardia di Simeone, aiutando Oblak a registrare 17 clean sheets in stagione e in genere ha dimostrato ottime capacità nell’anticipo e spesso è decisivo nei calci piazzati a sfavore.

Lo slot da centrale destro spetta invece a Diego Carlos del Siviglia. Brasiliano esordiente in Liga come Felipe, il roccioso numero 20 ha giocato un’ottima stagione diventando presto il riferimento difensivo dei Palanganas. Non particolarmente educato nell’impostazione, riesce a compensare con un livello di concentrazione e di atleticità particolarmente rari.

A sinistra una giovane scoperta del campionato: Mohammed Salisu. Il centrale ghanese classe ’99 ha giocato un’ottima stagione nel Valladolid da centrale sinistro della difesa a 4. Su di lui ci sono gli interessi di molte squadre di prima fascia, fra cui il Real Madrid.

Il centrocampo

Santi Cazorla, alla stagione d’addio col Villareal

In mezzo al campo di questa top 11 schieriamo una linea a 4 con esterni di corsa e qualità e due centrocampisti centrali in grado di gestire la palla e dettare i ritmi del gioco. Esterno a destra, nel ballottaggio col redivivo Jesus Navas, schieriamo Roberto Torres Morales. Esterno offensivo dell’Osasuna, il numero 10 ha giocato una stagione da 7 gol 8 assist e 1.2 passaggi chiave a partita.

A sinistra non badiamo a bilanciare l’offensività di Torres e anzi rilanciamo con Josè Campaña del Levante. L’esterno spagnolo ex Sampdoria ha fornito 7 assist in stagione, facendo registrare anche 2 passaggi chiave a partita.

Al centro dei quattro schieriamo una coppia di grande esperienza e pregevoli capacità tecniche. Santi Cazorla e Ever Banega. Il primo ha giocato la sua ultima stagione al Villarreal, dopo un calvario infinito, portando il submarino amarillo in Europa con 11 gol e 9 assist. Chapeau. Banega è stato invece il leader tecnico del Siviglia di Lopetegui, riconfermando ancora una volta le sue ottime capacità tecniche e di regia.

L’attacco

Mikel Oyarzabal, capitano della Real Sociedad

Davanti abbiamo optato per un’ unica punta supportata da due trequartisti/seconde punte. Come numero 9 schieriamo Gerard Moreno del Villarreal. L’attaccante spagnolo ha giocato la sua migliore stagione della carriera: 18 gol e 5 assist per lui, diventando il punto di riferimento di Calleja.

Alle sue spalle schieriamo Iago Aspas e Mikel Oyarzabal. Il primo, protagonista della salvezza sudata del Celta, ha messo a referto 14 gol e si è caricato sulle spalle la squadra per lunghi tratti della stagione. Oyarzabal ha giocato una stagione da doppia doppia con 10 gol e 11 assist per la sua Real Sociedad, crollata dopo il lockdown.

Menzioni d’onore:

Oltre ai giocatori di Real e Barcellona, citiamo come portiere Aitor Fernandez. In difesa Yuri Berchiche dell’Athletic Bilbao. A centrocampo Mikel Merino e in attacco Lucas Ocampos del Siviglia. Fra gli allenatori sottolineiamo la grande stagione di Lopetegui che, dopo i pasticci con Nazionale e Real, ha portato il Siviglia in Champions League.