STORIA MONDIALI

Nonostante la nomea di “inventori del gioco“, la nazionale inglese vanta un solo titolo mondiale, ottenuto in patria nel 1966, a fronte di 15 partecipazioni. Nelle più recenti edizioni non hanno superato gli ottavi di finale (2010) e addirittura neanche i gironi ai successivi mondiali brasiliani. Nonostante una discreta rosa, l’assenza di un allenatore capace di gestire il gruppo è stata decisiva. Spetterà a Gareth Southgate l’arduo compito di rendere coesa una selezione dal talento indiscutibile, ma allo stesso tempo operaia, per affrontare i Mondiali in Russia. Se ci riuscirà lo cominceremo a scoprire il 18 giugno, giorno del debutto contro la Tunisia. Le altre due contendenti non sembrano irresistibili: Panama non può rappresentare un ostacolo, mentre il Belgio sarà sicuramente un bel banco di prova.

STELLA

Con 41 goal in 48 presenze nella stagione appena conclusa, Harry Kane è certamente il punto forte di una nazionale che fa dell’attacco la propria arma principale. Il 24enne londinese si troverà supportato da ulteriori elementi di spicco quali Dele Alli, Sterling Rashford. La manovra offensiva sarà dunque ricca di velocità, talento e imprevedibilità; armi che sembrano poter mettere in difficoltà qualsiasi difesa. Viceversa, la difesa a non sembrare inespugnabile: sebbene sia atleticamente pronta, la giovane età degli inglesi potrebbe portare a una mancanza d’esperienza, un fattore che pone la retroguardia dei Tre leoni un gradino sotto alle big. Infine, il centrocampo ricco di sostanza riuscirà sia ad accompagnare le azioni d’attacco, sia fungere da scudo per la difesa? E sopratutto, quanto peserà l’assenza di un leader tecnico e carismatico quale Wayne Rooney?

PRONOSTICO BOOKMAKERS

Le prestazioni di basso livello degli ultimi Mondiali pesano sulla fiducia della Nazionale inglese. Per questo motivo l’Inghilterra vincente è quotata a 19. Non certamente allettante come cifra ma neanche da disdegnare per chi ci crede il giusto. Una cosa è certa, Kane e compagni dovranno riscattare le brutte prestazioni in Sudafrica e Brasile.