Autore: Raji Molo

Tonya, la storia della pattinatrice più bistrattata di sempre

“Tonya, il problema non è il tuo modo di pattinare…tesoro, negherò di averlo mai detto ma non sei…l’immagine che vogliamo per questo sport…tu rappresenti il nostro Paese dannazione! Vogliamo vedere una normale famiglia americana, e invece tu ti rifiuti di stare al gioco.” Il fatto è che Tonya Harding, la maggiore pattinatrice su ghiaccio a livello americano e forse anche mondiale degli anni Novanta, una normale famiglia americana non l’ha mai avuta. La protagonista di I, Tonya – biopic indipendente realizzato dal regista australiano Craig Gillespie che racconta l’ascesa e la caduta dell’atleta ripercorrendo la sua controversa esistenza dai 4 ai...

Read More

Invictus, il rugby per porre fine all’apartheid

In questa rubrica dedicata ai film sportivi non abbiamo ancora trattato il rugby. Perché non colmare allora questa lacuna tramite l’analisi di una delle migliori pellicole dedicate a questo sport e per giunta diretta da uno dei registi – e attori – più importanti degli ultimi 50- 60 anni? A questo punto avrete sicuramente intuito che l’opera e il personaggio in questione sono rispettivamente Invictus – L’invincibile (2009) e Clint Eastwood. Il lungometraggio realizzato dal Cowboy di Sergio Leone è un adattamento cinematografico del romanzo Ama il tuo nemico (Playing the Enemy: Nelson Mandela and the Game that Made...

Read More

Il Re nella città degli angeli per porre fine alla dinastia dei Guerrieri della Baia?

Se ne parlava ormai da mesi, ancora prima che la stagione finisse: “Dove va LeBron l’anno prossimo? Phila? Los Angeles? Boston? Houston? A meno che non vince l’anello impossibile che resta ai Cavs dai…deve trascinare la squadra da solo! Non ha nessuno di livello al suo fianco!” E infatti, anche se è riuscito ancora una volta nell’impresa – dopo una stagione nel complesso turbolenta dal punto di vista collettivo ma leggendaria da quello individuale (27.5 punti, 8.6 rimbalzi e 9.1 assist di media) – di condurre i suoi compagni fino alle Finals, con i Guerrieri della Baia, a parte...

Read More

La furia delle Tigri Asiatiche scatenata da Son, il momento del riscatto?

Storia Mondiali La Corea del Sud, 59esima nel ranking Fifa, è la squadra che ha fatto meglio nella storia del calcio asiatico ai mondiali. Le “Tigri Asiatiche”, con la qualificazione a Russia 2018, possono infatti vantare la nona partecipazione consecutiva alla fase finale della maggiore competizione calcistica per un totale di dieci apparizioni (l’altra edizione della Coppa del Mondo che ha visto la presenza della compagine risale a Svizzera 1954). Tuttavia, solamente in due occasioni la Nazionale sudcoreana è riuscita a superare la fase a gironi: nel 2002 (quarto posto) e nel 2010 (ottavi di finale).  Addirittura, la prima...

Read More

I Leoni della Teranga verso un’altra storica impresa come quella del 2002?

Storia Mondiali Il Senegal, 23esimo nel ranking Fifa e una delle cinque squadre africane presenti ai prossimi campionati del mondo in Russia, debutterà il 19 giugno contro la Polonia. La Fédération Sénégalaise de Football vanta all’attivo una sola apparizione ad un Mondiale, quello del 2002, partecipazione che è però rimasta impressa nella storia del calcio e nell’immaginario collettivo in quanto gli africani nord occidentali riuscirono nell’impresa di accedere ai quarti di finale prima di perdere ai supplementari contro la Turchia di Hakan Şükür – classificatasi poi al terzo posto – e dopo aver battuto durante la fase a gironi...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

La sera prima di gara 5 della finale, Michael Jordan mangiò una pizza e si beccò una intossicazione alimentare. Volle scendere ugualmente in campo e segnò 40 punti. È questo il doping del campione vero: la voglia di giocare~Spike Lee

SPONSOR