Autore: Raji Molo

Point Break – Punto di rottura: una cavalcata tra le onde californiane dei primi anni Novanta

Nei primi minuti di Point Break – Punto di rottura (1991) diretto da Kathryn Bigelow, che vedono un montaggio alternato tra un surfista che sta cavalcando un’onda e l’agente speciale dell’FBI Johnny Utah (Keanu Reeves) alle prese con il suo addestramento finale, è racchiusa la poetica dell’intera opera. Il quarto lungometraggio dell’ex moglie di James Cameron è infatti un poliziesco e un film d’azione con al suo interno una componente sportiva. Ma per Bodhi, che con la sua banda, gli “ex presidenti” – chiamati così perché indossano le maschere di Carter, Reagan, Nixon e Johnson – si finanzia ormai...

Read More

Toro scatenato: il testamento di Jake LaMotta

Il 19 settembre scorso ci ha lasciati uno dei pugili più importanti della storia: Jake LaMotta. Il “Toro del Bronx” è stato un atleta assai controverso e discusso, sia fuori che dentro il ring, la cui vita movimentata e travagliata ha ispirato il film Toro scatenato (1980), diretto da Martin Scorsese e interpretato da Robert De Niro. Va subito specificato che per la realizzazione di questa pellicola è stata utilizzata come fonte principale Raging Bull: My Story, l’autobiografia del peso medio italo-americano, adattata poi da Paul Schrader, storico regista e sceneggiatore della Nuova Hollywood. Risulta quindi interessante come LaMotta...

Read More

Tony D’Amato, un allenatore vecchio stampo

Ogni domenica noi europei fremiamo alla vista di undici giocatori che corrono dietro ad un pallone con il quale riescono poi a deliziarci tramite svariate magie. Oltreoceano invece, sebbene anche lì il “soccer” stia prendendo sempre più piede (vedi gli importanti investimenti fatti negli ultimi anni per accaparrarsi i nostri campioni ormai giunti a fine carriera, Giovinco a parte), si vive più per il football. Capitan Ovvio? In parte sì, tuttavia, dalla nostra prospettiva non è poi così facile rendersi veramente conto di quanto questo sport incida sulla vita degli americani. Per esplorare anche il “dietro le quinte” del...

Read More

Rocky e la boxe

Quando una quarantina di anni fa Sylvester Stallone scrisse il personaggio di Rocky, capì tutto. Perché Rocky, oltre ad essere “Sly”, siamo noi. Rocky saluta tutti ed è amico di tutti. Rocky è un eroe del popolo, una persona umile e comune che scarica le scatole di pomodoro per il suo ristorante. Rocky è quindi diventato il nostro idolo e ci ha insegnato a non arrenderci mai, ad incassare i colpi della vita e a rialzarci sempre, proprio come sul ring. Ma passiamo a Creed – Nato per combattere di Ryan Coogler, lo spin-off della saga di Rocky uscito...

Read More

Banfi, star del pallone

Per chi non lo conoscesse, Sergio Martino è stato uno dei registi più importanti del cinema di genere italiano degli anni ’60, ’70 e ’80. Stiamo parlando di un artista eclettico, che ha esplorato quasi tutti i generi (dal thriller alla commedia sexy, all’horror, al western, alla fantascienza, al poliziesco, fino alla commedia classica) riuscendo sempre a portare a casa risultati come minimo dignitosi. Nel 1984 Martino, in cerca di ispirazione per il concepimento di una commedia a stampo sportivo (calcistico in particolare), decide di fare alcuni sopralluoghi a Rio De Janeiro – quindi anche e soprattutto al Maracanã...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Quando apro il giornale, leggo sempre le pagine dedicate allo sport. Vi si parla infatti delle imprese compiute da uomini e donne, e delle loro vittorie. Mentre la prima pagina parla, in genere, dei loro fallimenti.~Earl Warren