Autore: Omar Bergomi

Sumo, tra tradizione e scandali

Forse non esiste al mondo sport tradizionale più conosciuto del sumo. Le origini di questa lotta giapponese affondano le proprie radici a più di 1500 anni fa, quando nacque nel contesto rituale della religione scintoista. Ogni signore e ogni provincia aveva i propri lottatori come “rappresentanti” che si sfidavano in tornei organizzati dalla corte imperiale. Il sumo professionale risale all’epoca Edo (XVII secolo) e all’inizio la maggior parte dei lottatori erano ex samurai o ronin che avevano bisogno di soldi. Col passare del tempo la struttura organizzativa di queste competizioni è diventata sempre migliore e pure il fisico dei...

Read More

Gli stadi più strani del mondo

Gli stadi sono oggigiorno considerati una componente fondamentale del gioco del calcio e a giusta ragione. Nuovi teatri del pallone sorgono ovunque ed essi sono sempre più confortevoli, con visuali eccellenti e forniti di ogni optional per rendere una partita un’esperienza indimenticabile. Spesso però queste arene sono alquanto particolari, per non dire strane. Non parliamo però di semplici campi di calcio, di quelli ne esistono di ogni tipo e fattura. Lo sport più praticato al mondo è giocato in ogni contesto e si trovano campi lunghi, corti, in acqua, in cima a un palazzo, in mezzo a una giungla,...

Read More

La leggenda dei Reggae Boyz, 20 anni dopo

Era l’estate del 1998 e ai Mondiali di Francia faceva il suo esordio nella massima competizione globale un paesino allegro e colorato, più conosciuto per altre cose che per il calcio: la Giamaica. I Reggae Boyz, come erano soprannominati, riuscirono infatti in un’impresa notevole se si considera la grandezza del paese e la condizione d’altritempi in cui riversava il pallone laggiù. Ma torniamo indietro di una ventina d’anni per ripercorrere la cavalcata dei caraibici e l’eredità che questi hanno lasciato alle generazioni che li hanno succeduti. Sono passati 20 anni, non così tanti verrebbe da dire, ma in parte...

Read More

Samurai Blue ai Mondiali con molti punti interrogativi

STORIA MONDIALI Il Giappone è una realtà relativamente nuova nel panorama calcistico, ma si può considerare già affermata. La Nazionale nipponica è infatti ormai dal 1998, anno della prima partecipazione alla Coppa del Mondo, una costante della massima competizione mondiale. Quella di Russia sarà la sesta presenza consecutiva per i Samurai Blue. Il livello del calcio del Sol Levante è diventato in pochi anni di ottima qualità, a testimonianza dei sempre più numerosi giocatori esportati nei maggiori campionati d’Europa. L’impressione è che però manchi comunque sempre quello step per far diventare il Giappone una squadra che possa puntare a...

Read More

Basta vincere, quando la morale si scontra col denaro

La storia dello sport di livello è ormai secolare, ma sin dall’inizio della propria esistenza esso si è da sempre portato dietro non solo i lati positivi che da sempre ispirano milioni di persone, ma anche dei lati negativi. Proprio come lo yin e lo yang, anche lo sport nasconde un lato oscuro della medaglia che lo accompagna, basti pensare per esempio alle “combine” (come fu il caso per Manchester United–Liverpool del 1915 o per le World Series di baseball del 1919, tanto per citare due esempi molto datati) oppure alla pratica illegale, ma purtroppo molto diffusa, di “comprare”...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno. Parla ai giovani in una lingua che comprendono. Lo sport può portare speranza dove una volta c’era solo disperazione~Nelson Mandela

SPONSOR