Autore: Omar Bergomi

Draftmania: e se Carl Lewis avesse giocato con MJ?

L’inizo dell’estate porta il caldo, la voglia di uscire e quella di far festa. Ma nella lunga annata della NBA, corrisponde anche all’attesissimo momento del draft. Quest’anno però, per ovvi motivi, non ci sono stati né feste, né draft, almeno per il momento. È quindi l’occasione giusta per guardare non al futuro, già ormai scritto nei nomi di LaMelo Ball e James Wiseman, ma al passato, al fine di andare a scovare alcune delle scelte più particolari, insolite e incomprensibili della storia di questo evento. Non parliamo però di selezioni sportivamente discutibili (Sam Bowie al #2 nel 1984 davanti...

Read More

La Grecia entrata nel mito

L’Euro 2020 non s’ha da fare per quest’anno, per cui quale occasione migliore per tuffarsi nel ricco passato di questa competizione? Esattamente 16 anni fa una squadra creava un exploit che è immediatamente entrato nella storia del calcio: la Grecia. Un successo che è probabilmente il più imprevedibile dei grandi tornei per nazioni, tranne forse il precedente della Danimarca del 1992. In quel caso lo stupore ci fu perché i giocatori danesi arrivarono in fretta e furia direttamente dalle vacanze (tranne il giocatore di maggior qualità, Michael Laudrup, che ci restò), ma malgrado ciò si trattava di un torneo...

Read More

Abdul-Rauf, il recordman reietto della NBA

Tutti o quasi gli appassionati di sport conoscono la discussa vicenda legata al quarterback di NFL Colin Kaepernick. Pochi sanno invece chi sia Mahmoud Abdul-Rauf, ma la sua storia vale certamente la pena di essere raccontata.   Mahmoud Abdul-Rauf nacque il 9 marzo 1969 a Gulfport, nel Mississippi (uno dei “Southern States” degli Stati Uniti d’America) con il nome Chris Jackson. Cresciuto in una famiglia povera con due fratelli e un solo genitore, una madre con problemi di alcolismo, il piccolò Chris faticò non poco non solo a scuola ma anche nella vita, in parte perché afflitto da una...

Read More

Ma che fine ha fatto… ?

Chiunque da bambino ha sognato almeno una volta di essere al loro posto, ma pochi alla fine ci sono riusciti davvero: diventare un campione della NBA. Osannato da innumerevoli tifosi, protagonista su tutte le televisioni e in tutti i media, presente sulle copertine di videogiochi, su figurine e magliette, pagato fior fior di milioni  di dollari per praticare della pallacanestro. Fantastico. Eppure, citando il creatore dei replicanti Eldon Tyrell di Blade Runner, “la luce che arde col doppio di splendore brucia per metà tempo”. Già, perché la carriera di un professionista nello sport dura assai pochi anni rispetto a quella di...

Read More

Bologna, la capitale europea della pallacanestro

Basket City la chiamavano. E finalmente pare sia venuto il momento di tornare a chiamarla così. Bologna è stata per anni il centro della pallacanestro non solo della vicina penisola, ma dell’intero continente europeo, l’ombelico della palla a spicchi, la capitale delle triple prima di una crisi improvvisa che ora appare per fortuna essere finita. La stagione 2019-20 vede infatti al via di nuovo le due squadre bolognesi, la Virtus e la Fortitudo. Insieme nel massimo campionato nazionale, cosa che non accadeva da ben 10 anni. Ma per capire che cosa significa il basket a Bo-town bisogna tornare indietro....

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Quando apro il giornale, leggo sempre le pagine dedicate allo sport. Vi si parla infatti delle imprese compiute da uomini e donne, e delle loro vittorie. Mentre la prima pagina parla, in genere, dei loro fallimenti.~Earl Warren