Autore: Mattia Frigerio

Iliade: Achille e i Giochi in onore di Patroclo

L’Iliade è il poema di Achille, di Ettore, della guerra fra i Greci invasori e i Troiani difensori, ma non solo: è un‘ opera cosmica nella quale è presente anche una ricca componente sportiva. L‘Iliade ci narra la spedizione degli Achei capeggiata da Agamennone. Questi ha riunito tutti i re della Grecia per rispondere con l’acciaio all’onta subita dal fratello Menelao di Sparta. La sposa di Menelao, Elena – la donna più bella del mondo – è stata sedotta dal principe troiano Paride, il quale era ospite del re di Sparta. I due amanti sono fuggiti per mare trovando...

Read More

La giostra medievale: il torneo dei cavalieri

  La giostra medievale era uno sport praticato dai nobili cavalieri durante i tornei e assumeva la forma di un duello armato in sella al proprio destriero. L’origine della giostra viene fatta risalire durante i secoli del Medioevo feudale. Dinnanzi allo sguardo degli aristocratici seduti sulle tribune, i cavalieri combattevano all’ultimo sangue per ottenere il premio: oro e onore. I popolani, appartenenti al ceto comune, assistevano invece alla manifestazione nettamente separati dall’alta società medievale. La giostra caratterizzava l’intera classe sociale dei cavalieri, i quali attraverso queste pratiche ludiche si mettevano in mostra distinguendosi dal resto del volgo. I cavalieri...

Read More

Kata: l’essenza filosofica del judo

Kata… cos’è e a cosa serve? «È terribilmente noioso, una perdita di tempo!». Queste sarebbero le prime definizioni riservategli. Anticamente aveva un significato più spirituale, ma oggigiorno può essere semplicemente tradotto in forma. Andando al di là della semplice traduzione, per kata si intende una sequenza di movimenti, i quali rappresentano l’esecuzione di tecniche di combattimento. Ogni disciplina marziale possiede i propri kata e l’apprendimento di queste sequenze è molto importante. Nel caso del judo, conoscere i kata permette non solo di affinare le tecniche, ma anche di fortificare la concentrazione durante l’ esercitazione. Attualmente i kata riconosciuti dal Kodokan, la prima...

Read More

Judo Campionati Mondiali: Teddy Riner nella storia

Domenica 3 settembre si sono conclusi i campionati mondiali di judo svoltisi a Budapest. Le competizioni sono state come sempre affascinanti e ricche di ippon spettacolari sia in piedi sia al suolo. Dominatore del mondiale rimane sempre e soltanto lui: Teddy Riner. Il gigante francese della categoria +100 non ha deluso le aspettative rispondendo con i fatti a chi metteva in dubbio il suo dominio. Riner ha vinto con merito la propria categoria sconfiggendo in finale il judoka brasiliano David Moura. Grazie all’oro guadagnato, Riner aumenta il suo bottino di titoli mondiali a 9: chapeau! I judoka giapponesi hanno...

Read More

Judo Mondiali 2017: due judoka svizzeri a Budapest

Oggi iniziano i Campionati Mondiali di judo e la sede di questa edizione sarà in Ungheria a Budapest. I Mondiali si tenevano a cadenza biennale, ma dal 2009 la competizione si rinnova annualmente salvo nell’anno olimpico: nel 2016 si sono svolti i Giochi di Olimpici di Rio de Janeiro. Il judo venne ideato e creato dal professor Jigoro Kano, il quale era una persona molto colta che in gioventù aveva praticato diverse scuole di Arti Marziali di Jujitsu. Essendo basso e gracile, a scuola era vittima di bullismo: stufo delle continue angherie dei suoi compagni, decise di affacciarsi al...

Read More
  • 1
  • 2

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Quando apro il giornale, leggo sempre le pagine dedicate allo sport. Vi si parla infatti delle imprese compiute da uomini e donne, e delle loro vittorie. Mentre la prima pagina parla, in genere, dei loro fallimenti.~Earl Warren

SPONSOR