Autore: Ariele Mombelli

Un duello impari, o forse no…

Nathan Gerbe e Zdeno Chara. Poco conosciuto il primo, più famoso il secondo. Dopo qualche anno nella notte di NHL è tornato il duello tra il giocatore più piccolo e il più grande di tutta la Lega. Per la cronaca i Columbus Blue Jackets, squadra del “nanetto” di 163cm x 80kg, si sono imposti per 3-0 sui Boston Bruins, quella del gigante di 205 cm x 113kg. E fondamentale è stato pure lo shutout tra i pali dell’ex Lugano Elvis Merzlikins. Ma ciò che fa più impressione sono Gerbe e Chara fianco a fianco… This is photoshopped right? 🤣...

Read More

La Super League e i suoi giovani in rampa di lancio

La Super League non è mai stato un campionato di primissima fascia. Di campioni già affermati, in Svizzera, non ce ne saranno mai. Piuttosto ne incontreremo qualcuno a fine carriera, come ad esempio Valon Behrami e Gennaro Gattuso, che però il loro tempo nel mondo del calcio l’avevano (alla grande) già fatto. Questione di motivazioni, ancor prima che di forma fisica. Ma questo è un altro discorso. Oggi vogliamo parlare di giovani, di talenti: quelli sì che la nostra Super League, da sempre considerata ottima scuola calcio, è stata in grado di sfornarli. Salah, Rakitic, Xhaka, Shaqiri sono solo...

Read More

Una Svizzera in grande crescita che tuttavia non basterà

Storia Mondiali È con la migliore campagna di qualificazione della storia, una consapevolezza nei propri mezzi raramente mostrata nel passato e la rosa qualitativamente più forte di sempre che la Svizzera si presenterà al via dei suoi undicesimi Mondiali, i quarti consecutivi. Tutto ciò non sembra però bastare per centrare i quarti di finale della competizione come nel 1934, nel 1938 e nel 1954. Non perché, a differenza di quell’ultima edizione, i Campionati del Mondo si giocheranno oltre i confini nazionali, piuttosto per un sorteggio alquanto sfortunato, che ha riservato Brasile, Serbia e Costa Rica nel girone e l’elevatissimo...

Read More

A PyeongChang per almeno 11 medaglie, ma quali?

È con la più ampia delegazione mai inviata a dei Giochi Olimpici invernali, composta da ben 171 atleti di diverse discipline, che la Svizzera si presenterà a PyeongChang 2018, sede della ventitreesima edizione delle Olimpiadi dal 9 al 28 febbraio. L’obiettivo dichiarato dal capo delegazione Ralph Stöckli, già bronzo nel curling a Vancouver 2010, è quello di mettersi al collo almeno 11 medaglie per poter valutare come positiva la spedizione in Corea del Sud. In attesa di scoprire chi sarà il portabandiera – in Russia fu Simon Ammann, oggi alla sesta Olimpiade –  la selezione rossocrociata sarà chiamata ad...

Read More

Irlanda del Nord, più forte di ciò che si pensa

Tra la Svizzera e la Russia c’è l’Irlanda del Nord. Stiamo naturalmente parlando di calcio: di Mondiali, di speranze, di sogni. Un sogno, quello dei campionati del mondo del 2018, a cui una delle due selezioni dovrà rinunciare. È la bellezza, la malvagità degli spareggi: una sì, l’altra no, una dentro, l’altra fuori. Svizzera – Irlanda del Nord però non è solo questo. È una contro il suo opposto: bello contro brutto, fantasia contro pragmatica. E non è detto che a vincere sia la favorita: per il contesto, il momento, l’attaccamento. Sì, l’Irlanda del Nord è più forte di...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Quando apro il giornale, leggo sempre le pagine dedicate allo sport. Vi si parla infatti delle imprese compiute da uomini e donne, e delle loro vittorie. Mentre la prima pagina parla, in genere, dei loro fallimenti.~Earl Warren