Autore: Sabina Rapelli

RivieraSwimRun: Estrema, ma fantastica!

Cosa dire… la gara l’abbiamo finita! Inizialmente, quando il sabato – il giorno pre-gara – siamo arrivate a Nizza ed abbiamo famigliarizzato con la temperatura dell’acqua, le nostre preoccupazioni non sono di certo diminuite… Entrando in mare, i nostri sguardi si sono incrociati e ci suggerivano il più classico dei «Ma chi ce lo fa fare…». L’acqua non era calda, o meglio, non definirei gradevoli i 15 gradi di quelle acque, specie se ci devi restare a mollo per circa 5 ore. Tremavamo già al momento della prova materiale… per “solamente” 30 minuti. D’altra parte il paesaggio era stupendo,...

Read More

Riflessioni pre-gara di una pseudo sportiva poco prudente

Mercoledì sera, ore 19.15…appena terminato di lavorare in piscina, dove insegno Acquagym a un gruppo di donne molto attive, mi siedo a bordo della vasca. Pronta con la cuffia, gli occhialini e il pull buoy fra le gambe, mi appresto a tuffarmi nell’ultimo allenamento prima di una gara probabilmente troppo impegnativa per le mie capacità. Prima di iniziare però ripenso al “sei matta ad andare a fare una gara così, non so da chi hai preso” detto dalla mia saggia mamma il giorno prima… Effettivamente non posso darle torto. Sono circa due anni che pratico uno sport di resistenza...

Read More

Il sorriso di chi non si è mai arreso

Théo Gmür e Marcel Hug: Campioni dal cuore d’oro, campioni perché guerrieri davanti alla loro disabilità, campioni perché umili ed insuperabili ! Le paralimpiadi invernali in Corea del Sud si sono appena concluse e per la Svizzera ci sono state grandi soddisfazioni e tanti momenti indimenticabili, sia per chi li ha vissuti sulla propria pelle, sia per chi invece li ha osservati dal fuori. Théo Gmür, 22 anni, è l’eroe assoluto di questi giochi: 3 medaglie d’oro nello sci alpino, nella categoria in piedi (discesa, super-G e gigante). Queste sono anche statele le uniche tre medaglie della Federazione rossocrociata. Vallesano di...

Read More

Il sogno Olimpico di Bode-Murat

Murat Pelit o Bode-Murat come tutti lo chiamano, è uno sportivo, ma a differenza di altri, lui ha una storia un po’ particolare. Colpito da una malattia improvvisa, che lo ha reso disabile, Bode-Murat non si è scoraggiato, ma anzi ha reagito lavorando duramente per raggiungere il sogno di ogni sportivo: partecipare alle Olimpiadi. Murat abita a Stabio, è un atleta di Coppa del Mondo nella disciplina del “mono-sci” e fa parte dello Swiss Paralympic Ski Team. In seguito a un tumore maligno all’osso sacro (condrosarcoma sacrale), riscontratogli nel 2003, dopo diversi interventi e cure specifiche, Murat è rimasto...

Read More

Giorgio Rocca: dallo slalom all’Academy

Giorgio Rocca, nato a Coira nel 1975 da mamma svizzera e papà italiano, è stato uno degli sciatori Italiani più talentuosi degli ultimi tempi. Vincitore di 11 prove di slalom in Coppa del Mondo, di 3 medaglie di bronzo ai Mondiali e della coppa del mondo di slalom nel 2006, è entrato così nell’albo d’oro dello sci italiano dopo Tomba, Stenmark e Girardelli. Sempre nel 2006, Giorgio ha partecipato alle Olimpiadi invernali di Torino, ma purtroppo per lui, la fortuna gli ha voltato le spalle proprio nella prova che lo vedeva grande favorito: l’azzurro è uscito di pista già nella...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Un giorno mia moglie è scoppiata a piangere e mi ha detto: “Tu ami il calcio più di me”. A essere onesti, le ho risposto: “Beh, è vero. Però amo più te del basket”~Charlie Winkler

SPONSOR