Autore: Sabina Rapelli

I miei allievi a tu per tu con il loro primo triathlon

Molti, leggendo questo articolo, penseranno che sono una maestra incosciente. Insegno da due anni in una scuola elementare nel Mendrisiotto e all’interno di uno dei tanti progetti scolastici sto cercando di portare la mia classe di 5a (10 anni) a migliorare le loro capacità di resistenza, a nuoto e a corsa.  Quando ho conosciuto questa classe ho percepito una bellissima energia. A volte, sento dire che i maestri non provano sentimenti d’affetto per le loro classi, ma in realtà penso proprio che non sia così. A questa classe sono molto legata; sono convinta che sarà difficile, negli anni, trovarne...

Read More

Con cuore, testa, gambe e braccia attraverso 24 isole svedesi

Mancavano solo 3.5 chilometri a corsa quando ho realmente realizzato di essere arrivata al termine di questa fantastica gara. In questi ultimi chilometri cerchi di tirare fuori le ultime energie che ti rimangono dopo quasi 11 ore di sforzo fisico e mentale. Ed è in questi momenti che esce la forza del team: ormai esauste, bisogna sapersi sostenere a vicenda per poter raggiungere il traguardo. Non ho mai corso per così tanti chilometri, le mie ginocchia erano doloranti, ma cercavo di non pensarci e guardare solo il paesaggio che avevo davanti agli occhi. La mia compagna di squadra, ormai...

Read More

Piccoli guerrieri invincibili

Lo scorso 16 Giugno si è svolto a Nottwil un evento sportivo per bambini disabili, organizzato dall’Associazione Svizzera Paraplegici (ASP). La manifestazione, organizzata su due giorni, si svolge tutti gli anni e ha come obiettivo quello di radunare i bambini aventi una lesione al midollo spinale e le loro famiglie. Durante le due giornate vengono proposte diverse attività sportive adattate alla loro patologia: si varia fra diverse discipline come la Serbacane (tiro alla cerbottana), il kyak, il nuoto, la zumba, l’akido (arte marziale), l’ippica, e le staffette di abilità. Inoltre quest’anno si è deciso di mostrare ai bambini l’arte...

Read More

Un hobby che regala #1000 emozioni

Eccomi qui, alla fine di un lungo periodo di gare, a riassumere quello che ho vissuto in questi mesi. A inizio stagione il mio obiettivo era quello di prepararmi per un triathlon 70.3 che prevede 1.9 km a nuoto, 90 km in bici e 21 km a corsa. Personalmente, un anno fa non credevo potesse essere una gara nella quale trovare delle buone sensazioni, invece sorprendentemente è accaduto il contrario. La prima gara alla quale ho partecipato su questa specifica distanza è stata in Emilia Romagna; una gara del circuito “Challenge”, dove il percorso presentava una tratta in mare aperto, una...

Read More

RivieraSwimRun: Estrema, ma fantastica!

Cosa dire… la gara l’abbiamo finita! Inizialmente, quando il sabato – il giorno pre-gara – siamo arrivate a Nizza ed abbiamo famigliarizzato con la temperatura dell’acqua, le nostre preoccupazioni non sono di certo diminuite… Entrando in mare, i nostri sguardi si sono incrociati e ci suggerivano il più classico dei «Ma chi ce lo fa fare…». L’acqua non era calda, o meglio, non definirei gradevoli i 15 gradi di quelle acque, specie se ci devi restare a mollo per circa 5 ore. Tremavamo già al momento della prova materiale… per “solamente” 30 minuti. D’altra parte il paesaggio era stupendo,...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che poche altre cose fanno. Parla ai giovani in una lingua che comprendono. Lo sport può portare speranza dove una volta c’era solo disperazione~Nelson Mandela