Autore: Paolino Manganiello

Una ticinese che sogna gli US Open

Qualche giorno fa la tennista ticinese Susan Bandecchi è riuscita a vincere il torneo ITF di Sion, un traguardo importante che le ha permesso di guadagnare più di 100 posizioni nel ranking WTA, attestandosi intorno alla 700esima piazza al mondo. Ci siamo messi in contatto con la giovane promessa svizzera per porle qualche domanda sulla sua esperienza da tennista. Cominciamo dal principio: Susan, da dove nasce la tua passione per questa disciplina? La passione per il tennis è nata per caso. Nessuno della mia famiglia ha mai praticato questo sport, mia mamma ha fatto nuoto e pallavolo, mentre mio...

Read More

Un giorno speciale: 13 agosto

Il 13 agosto 2008, a Pechino, Federica Pellegrini conquistò il primo posto nei 200 metri stile libero. Fu la sua prima medaglia d’oro in un’Olimpiade. Quattro anni prima, la nuotatrice italiana aveva ottenuto infatti un secondo posto nei Giochi Olimpici di Atene. Nella capitale cinese, oltre al gradino più alto del podio, arrivò anche un record: divenne la prima atleta italiana a vincere una medaglia d’oro nel nuoto. A Rio 2016 arrivò quarta nei 200m stile libero e una volta conclusa l’esperienza brasiliana cominciò a circolare la voce che l’atleta classe ’88 volesse smettere con l’attività agonistica. Il tutto...

Read More

Un giorno speciale: 1 agosto

Il primo agosto, oltre ad essere la festa nazionale svizzera, viene ricordato dagli amanti dei motori come un giorno triste. Nel 1976 Niki Lauda incorse nell’incidente più grave della sua carriera automobilistica durante il Gran Premio di Germania. Egli, infatti, dopo aver perso il controllo della monoposto, colpì una roccia a lato della pista. La sua Ferrari prese fuoco, ma si scampò alla tragedia grazie ad alcuni suoi colleghi che riuscirono ad estrarlo in tempo dalla vettura in fiamme. Nonostante la prontezza d’intervento dei suoi “avversari”, il pilota austriaco riportò gravi ustioni che lo lasciarono sfigurato. 42 giorni dopo l’incidente il viennese ritornò...

Read More

Tra prevenzione agli infortuni, consigli pratici e il mondiale in casa

L’8 luglio 2017 Luca de Marchi, attuale allenatore della squadra svedese di sci alpino, si troverà a Lugano per un workshop organizzato dall’Associazione All Sport Association (a cui ci si può ancora iscrivere cliccando www.allsportassociation.ch/it/eventi/asa-basic-training). I temi trattati dall’ex preparatore della nazionale svizzera di sci alpino saranno quelli della forza e della prevenzione degli infortuni muscolari; quest’ultimo argomento interessa tutte le discipline sportive, tanto che da alcuni anni ci sono preparatori atletici che si specializzano proprio in quest’area specifica. Noi abbiamo avuto la possibilità di scambiare due parole con de Marchi e ne abbiamo approfittato anche per domandargli alcuni...

Read More

Giannelli, la leggerezza dell’età

In diversi sport, il talento di innumerevoli giovani promesse non è sostenuto da un fisico adeguato alla carriera sportiva che intendono intraprendere. Non è il caso di Simone Giannelli, pallavolista classe 1996, che oggi, nonostante la giovane età, più che una promessa è ormai una solida certezza. Alto due metri esatti, la statura da possibile schiacciatore va di pari passo con l’estro nell’arte del palleggio, ruolo che ormai ricopre da diversi anni. Nato il 9 agosto a Bolzano (città che di talenti sportivi ne ha sfornati tanti; tra cui Tania Cagnotto, per citarne una), Simone porta in eredità un...

Read More

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Se non fossi diventato un cantante sarei stato un calciatore… o un rivoluzionario. Il calcio significa libertà, creatività, significa dare libero corso alla propria ispirazione.~Bob Marley

SPONSOR