Autore: Omar Cartulano

Ylena, da un campetto momò alla conquista di Kyoto

Tre gradi centigradi, una brezza gelida, i mucchi di neve a bordocampo, un terreno di gioco in erba sintetica parte di un centro diurno per la terza età. Chi l’avrebbe mai detto, è in questo contesto che nel Mendrisiotto si allena una delle più grandi promesse del tennis elvetico, Ylena In-Albon.  La scalata del ranking – Per i suoi venti anni, compiuti proprio la scorsa settimana, si è appena regalata nientemeno che un posto tra le 200 migliori al mondo in virtù del successo ottenuto all’ITF di Kyoto a fine febbraio. Noi l’avevamo incontrata a fine gennaio, al ritorno da...

Read More

Un appassionante inverno per i seniores del tennis

Lo sport d’élite, i talenti giovanili, ma alla maggior parte dei tesserati chi ci pensa? L’Associazione regionale Tennis Ticino non intende dimenticare nessuna categoria di amanti della racchetta e da quest’anno ha deciso di offrire la possibilità di competere durante l’inverno pure ai seniores. “I seniores rappresentano più della metà dei nostri tesserati, ma fino a qualche anno fa non esisteva nessun’attività per loro”, ci spiega Massimo Bracchi, responsabile del “tennis 50+” per l’associazione ticinese. Quattro anni fa, sul modello di analoghe iniziative in vigore oltralpe, è stato creato un circuito seniores estivo fatto di 11 prove e un master finale....

Read More

Nicoló Casolini ritorna alle origini: basta sport

Una carriera poliedrica, come la sua travolgente personalità, difficile da ingabbiare e riassumere in una sola intervista. Con lui si potrebbe discutere ore e ore, provando ad assaporare le emozioni che ha vissuto e tentando di carpire qualche retroscena e aneddoto relativo a qualche celebrità. Nicoló Casolini ne ha fatta di strada da quando, giovanissimo, si faceva conoscere sulle reti dell’allora TSI con il programma “Le vostre vacanze”, che riempì l’estate 2004. Per la prima volta il pubblico ticinese saggiò il suo talento d’intrattenitore, ma ciò non bastò per convincere la dirigenza dell’ente radiotelevisivo dell’epoca a offrirgli un contratto....

Read More

La 16enne che non smise mai di stupire il mondo

Quanti nella storia dello sport hanno potuto fregiarsi del titolo di numero uno al mondo sia a 16, che a 37 anni ? Il nostro personaggio odierno non si contraddistingue solo per questo. No, anche perché definire la sua carriera fuori da ogni schema risulterebbe alquanto riduttivo. Balzata al numero 1 al mondo in giovanissima età e vincitrice di tre Slam in quella leggendaria stagione 1997, abbandonò i terreni da gioco nel 2003, a soli 22 anni. Torna nel 2006, lascia nuovamente nel 2007, con anche una discussa squalifica per positività alla cocaina sulle spalle. La cecoslovacca di Trübbach di...

Read More

Una telefonata alla nonna che resterà nella storia

“Non ho mai smesso di crederci. Prima o poi la ruota gira”. In un gelido, ma assolato mattino di febbraio, dopo una carriera fatta di battaglie contro gli infortuni, di alti e di bassi, la ruota è infine girata decisamente senza problemi. Sui pendii caucasici non c’è stato nessuno slittamento sulla superficie innevata, nessuna scivolata imprevista. Il sogno di un’intera vita sportiva è diventato realtà. Nello sci il numero di partenza cambia a ogni gara, ma lei quel pettorale numero 8 probabilmente non lo scorderà mai. 1 minuto, 41 secondi, 57 centesimi per regalarsi la medaglia d’oro nell’attesissima discesa...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Un giorno mia moglie è scoppiata a piangere e mi ha detto: “Tu ami il calcio più di me”. A essere onesti, le ho risposto: “Beh, è vero. Però amo più te del basket”~Charlie Winkler