Autore: CORNER

Germania, B Side

È il 29 giugno 2016. Reinhardt Grindel, presidente della FDB (federcalcio tedesca) dichiara: “La Confederations Cup è diventata anacronistica e dannosa”. Con la manifestazione organizzata dalla Fifa, infatti, Müller e compagni si ritroverebbero a giocare per tre estati consecutive: Europeo 2016, Confederations 2017 e Mondiale 2018, con il rischio di appesantire le preparazioni e, di conseguenza, le stagioni dei gioielli tedeschi. Ma dove la federazione vede un ostacolo, Joachim Loew dipinge un’opportunità. E la lista di convocati è una dichiarazione di intenti: Lars Stindl, Sandro Wagner, Plattenhardt, Rudy. Esclusi i grandi nomi. La Germania della Confederations è stata una...

Read More

FOR ÉVER

Banega-Inter è stato un amore veloce, romantico, pazzo. Un amore consumato in un anno, senza nessun accenno di continuità, con momenti di autentica malinconia nella nebbia di Milano e picchi di cristallina felicidad culminati in una primaverile tripletta all’Atalanta, punto di non ritorno della stagione dei nerazzurri. Éver Banega, a primo acchito, sembra bellissimo solo se visto da lontano. Appena ci si avvicina, si scoprono le irregolarità delle sue linee, la sua ormai fisiologica incostanza e il suo continuo vagabondeggiare per il campo alla ricerca di un ruolo nel quale trovare un equilibrio. Nell’Inter del poker De Boer-Vecchi-Pioli-Vecchi, El...

Read More

A Nottwil per diventare un vero Guerriero Samurai

Il 10 e l’11 giugno 2017, presso il centro svizzero per paraplegici di Nottwil, si è svolto un campo sportivo per bambini con disabilità fisiche organizzato dall’Associazione Svizzera per Paraplegici. Al campo hanno partecipato 24 bambini, accompagnati dalle loro famiglie, provenienti da quasi tutta la svizzera. Sedici di questi convivono con una disabilità che li costringe a muoversi ogni giorno con l’aiuto di una sedia a rotelle. Non per questo motivo però rinunciano alle emozioni derivanti dalle attività sportive, impegnandosi al meglio per sovrastare i propri limiti, divertendosi in compagnia. Questi piccoli uomini riescono a praticare qualsiasi sport grazie...

Read More

“Europa? Sogno un girone di ferro”

Un finale ricco di colpi di scena ha certificato quella speranza che in 15 anni non si era più potuta cullare. Il Lugano sarà ai blocchi di partenza della prossima Europa League, al pari di tante big europee, come Arsenal e Milan, giusto per citarne due. In panchina non siederà più l’artefice di questo storico traguardo: Paolo Tramezzani. Nella conferenza stampa di pochi minuti fa, Angelo Renzetti ha confermato il divorzio con il tecnico emiliano, che con ogni probabilità sarà il prossimo condottiere del Sion, ironia della sorte, la squadra che ha conteso ai ticinesi l’accesso diretto all’Europa. Qualche...

Read More

Semplicemente Gazza

Maggio, maggio 1967, è quasi giugno per essere esatti ma l’uggiosa primavera inglese lascia comunque poco spazio al sole; in una qualsiasi casa di Gateshead, sobborgo piuttosto abitato dell’interland britannico ma decisamente vicino alla terra di Scozia, al civico 29 di Pitt Street la voce e le corde di Jimi Hendrix vengono fuori da una radio e fanno a gara con il pianto di un bambino nell’altra stanza; il bambino che si è appena annunciato al mondo è il piccolo Paul, secondogenito di Mr. John Gascoigne mentre dalle casse della vecchia radio il pezzo è Manic Depression, dell’album Are...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

La sera prima di gara 5 della finale, Michael Jordan mangiò una pizza e si beccò una intossicazione alimentare. Volle scendere ugualmente in campo e segnò 40 punti. È questo il doping del campione vero: la voglia di giocare~Spike Lee