Autore: Matteo Manganiello

Andy Murray, il Cavaliere del Tennis

Borbottii, imprecazioni, smorfie di dolore con annesso sfregamento di parti del corpo doloranti. Queste forse le principali cause, unite a uno stile di gioco non particolarmente ricco di polvere di stelle, che hanno contribuito a non rendere Sir Andrew Barrow Murray il giocatore più tifato degli ultimi tre lustri. Se però vi foste imbattuti nel suo match di primo turno nei recenti Australian Open, quest’ultima affermazione potrebbe risultare completamente fuori luogo: nelle oltre quattro ore di partita contro lo spagnolo Bautista Agut, ad ogni “quindici” dello scozzese lo stadio esplodeva all’unisono, incitando Andy. Quando poi Murray si è trovato...

Read More

Questione di tricolori

Verde, Bianco e Rosso. Il Campionato mondiale di pallavolo maschile accompagnerà gli appassionati tra le braccia di un nuovo autunno sotto il segno di questi tre colori. Quest’anno la World Cup di pallavolo viene infatti organizzata da 2 nazioni la cui bandiera è composta proprio da queste tinte: al Tricolore italiano (che ha accolto questo appuntamento l’ultima volta 8 anni fa) si affiancano le pennellate orizzontali della bandiera bulgara, che sosterrà nell’organizzazione delle fasi iniziali di questo campionato mondiale la Penisola italiana. Gran parte delle squadre partecipanti all’evento sportivo, che avrà luogo tra il 9 e il 30 settembre,...

Read More

Brian Baker, l’Incarnazione della Resilienza

Archiviato da poco il primo Slam dell’anno, in cui finalmente qualche viso nuovo è affiorato ai piani alti del tennis mondiale, i protagonisti di cui si potrebbe ripercorrere i passi sono innumerevoli. Brian Baker… Nella migliore delle ipotesi, pronunciando il suo nome a chi il tennis non lo segue così assiduamente, salta in mente l’immagine di un rampante tedesco dal nome simile, che negli anni Ottanta trionfava a Wimbledon appena diciassettenne e che fino a poco tempo fa sedeva sulla panchina dell’ex dominatore del tennis Novak Djokovic. Brian Baker, invece, a Wimbledon ha raggiunto come miglior risultato un ottavo...

Read More

Il torneo delle favole infrante

Si è da poco chiuso il sipario sul secondo dei tornei ATP che si svolgono a Parigi. Si parla del Rolex Paris Master, torneo giocato ovviamente indoor, viste le rigide temperature parigine che solitamente caratterizzano questo periodo dell’anno. Il torneo, nonostante appartenga alla categoria appena inferiore agli Slam, è da sempre vittima di numerose assenze di prestigio, causate soprattutto dalla sua posizione nel calendario tennistico. I tennisti si lamentano da anni dell’eccessiva durata della stagione, che comincia ai primi di gennaio e si conclude, per i migliori, con l’ultimo grande appuntamento della stagione, le ATP World Tour Finals, che...

Read More

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

La sera prima di gara 5 della finale, Michael Jordan mangiò una pizza e si beccò una intossicazione alimentare. Volle scendere ugualmente in campo e segnò 40 punti. È questo il doping del campione vero: la voglia di giocare~Spike Lee