Autore: Alessandro Palermo

MotoGP 2021: tre motivi del flop Suzuki

Era già difficile prima, nel bel mezzo del gelido periodo bimestrale tra dicembre e gennaio, a campionato appena concluso; figuriamoci ora, a febbraio inoltrato, quanto può essere complesso calmare le bollenti e irrefrenabili voglie di MotoGP, a poco più di un mese dall’inizio della nuova stagione. Un’astinenza folle.    Folle a tal punto da annebbiare vista e mente, talmente folle da indurre chi scrive a fare alcune previsioni piuttosto astratte. Pronostici, però, con una logica chiara, quello certamente, ma anche un po’ al limite, impossibile nasconderlo. Troppe, infatti, le incognite del 2021, una su tutte: Marc Marquez, correrà o...

Read More

MotoGP 2021: il gioco delle coppie

La nuova stagione della MotoGP sta entrando nel vivo. Già nelle prossime settimane, infatti, alcune case presenteranno ufficialmente a stampa e fan le livree delle proprie moto e, di conseguenza, i loro alfieri. Tanti i cambiamenti e tanta, dunque, la curiosità degli appassionati.  DUCATI Ducati, ad esempio, è pronta a sfoggiare il duo Miller-Bagnaia: entrambi giovani e con un potenziale importante, ma comunque ancora inesperti e da valutare in un contesto ambizioso come il team ufficiale di Borgo Panigale; una scelta che, in un certo senso, va contro anche le solite strategie della “Rossa”, che ha quasi sempre puntato...

Read More

Un australiano su Ducati

In principio fu Troy Bayliss, il cui nome ancora oggi riesce a infrangere i cuori degli appassionati più accaniti, non solo di Superbike ma anche di MotoGP; quest’ultima competizione certamente più calzante per il fuoriclasse Casey Stoner, inspiegabilmente e tristemente ritiratosi nel momento più bello della sua carriera, l’11 novembre del 2012, all’età di 27 anni. Cosa hanno in comune questi due piloti? Prima di tutto la nazionalità – entrambi sono australiani – ma, soprattutto, il loro leggendario trascorso con Ducati.  Oggi, invece, se si associa un pilota australiano al nome della casa bolognese non può che non venire...

Read More

Valentino versione Petronas

Il 2020 lo ha visto sprofondare in più di un’occasione: sulla ghiaia, dopo una curva presa troppo forte, o in fondo alla classifica, senza punti, dopo un guasto della sua irascibile quanto inadatta Yamaha ufficiale; poi, con i risultati negativi è venuto a meno anche l’entusiasmo, una conseguenza ma anche una rarità se il pilota in questione si chiama Valentino Rossi, che lo scorso anno non si è fatto mancare proprio nulla, nemmeno il Covid-19. Bestiale. Si può dire tutto a Valentino, nove volte campione del mondo, ma non che non sia stato sfortunato nell’anno appena trascorso. La leggenda...

Read More

MotoGP 2020: il pagellone

Il campionato 2020 della MotoGP, andato con una gara di anticipo al giovane maiorchino Joan Mir, 23 anni, si è concluso lo scorso weekend sulla pista di Portimao, in Portogallo. Dopo alcuni giorni di riflessione, è giunto il momento di trarre un bilancio generale, assegnando voti e giudizi ai piloti della competizione a due ruote più bella al mondo. Via, si parte: PILOTI YAMAHA  Vinales, voto 4.5Poteva essere il suo anno, eppure non è riuscito a dominare un campionato che, senza Marc Marquez e un Dovizioso demotivato, poteva anche riuscire a dominare. Tremendamente altalenante, tanto efficace in qualifica quanto...

Read More
  • 1
  • 2

La bandierina

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

Se non fossi diventato un cantante sarei stato un calciatore… o un rivoluzionario. Il calcio significa libertà, creatività, significa dare libero corso alla propria ispirazione.~Bob Marley
0
    0
    Your Cart
    Your cart is emptyReturn to Shop