Autore: Matteo Zavattoni

Birmingham, The Second City

Arrivare secondi non è mai bello, nello sport come nella vita. Birmingham però è riuscita addirittura a farsi chiamare “The Second City”. La città deve questo appellativo al fatto che Birmingham è la seconda città più grande del Paese e uno degli agglomerati urbani più grandi del Regno Unito. La Second City deve la sua grandezza e la sua forza al settore industriale, sin dal XVI secolo l’estrazione di ferro e carbone aveva favorito la nascita di diversi poli industriali, prima tra tutti l’industria bellica: è proprio nel Gun Quarter di Birmingham che si concentravano le numerose industrie e officine dedite...

Read More

Sheffield: la città dell’acciaio

“Sheffield, I suppose, could justly claim to be called the ugliest town in the Old World” È così che George Orwell, nel 1937, si esprimeva sulla città di Sheffield. Lo scrittore si trovava in quella zona per raccogliere informazioni sulla disoccupazione nella contea dello Yorkshire. Orwell era rimasto (spiacevolmente) sorpreso dall’elevata industrializzazione della città e dai disagi che l’elevata sovrappopolazione comportava. La storia della città di Sheffield è abbastanza semplice e si può riassumere con una parola: acciaio. Durante gli anni ’40 del XVIII secolo fu inventato un nuovo processo per la produzione di acciaio damasco, di qualità di...

Read More

Juan Carlos Navarro: Forever Bomba

23 novembre 1997, sembrava una delle tante domeniche della Liga Endesa, massima serie del basket iberico. L’allora Regal FC Barcellona ospitava al Palau Blaugrana il Granada. Il Barça, campione in carica de La Liga non aveva avuto un buon inizio di stagione, complice il cambio d’allenatore avvenuto in estate. La dirigenza blaugrana aveva affidato l’incarico a Manel Comas, ex allenatore di Baskonia e Saragozza. Soprannominato “El Sheriff” per la ferrea disciplina che imponeva alle sue squadre, non era riuscito a instaurare un buon rapporto con la squadra. Dopo appena dodici giornate la società aveva deciso di esonerarlo. Comas era...

Read More

Atlanta: the first soccer city

9 dicembre 2018: al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta si è appena conclusa la finale MLS tra i Portland Timbers e i padroni di casa, gli Atlanta United. I 73’000 tifosi che riempiono gli spalti festeggiano cantando all’unisono il coro A-T-L, sulla melodia del geyser sound islandese. Dopo soli due anni in Major League, l’Atlanta United ha vinto il suo primo titolo, conquistandosi meritatamente la gold star. Questo trofeo non è sicuramente frutto di una stagione fortunata, ma di un’organizzazione attenta e lungimirante cominciata tre anni prima. L’ideatore di questo progetto è Arthur Blank, miliardario americano, fondatore del colosso Home...

Read More
  • 1
  • 2

CORNER IN IMMAGINI

L’ANGOLO DELLE CITAZIONI

La sera prima di gara 5 della finale, Michael Jordan mangiò una pizza e si beccò una intossicazione alimentare. Volle scendere ugualmente in campo e segnò 40 punti. È questo il doping del campione vero: la voglia di giocare~Spike Lee